Mass customisation: una storia di risparmi di lavoro

Abbiamo già raccontato una storia di mass customisation dedicata al risparmio di tempo. Un consulente, se lavorasse in modo ottimale, vedrebbe cinque clienti al giorno per cinque giorni la settimana. La realtà è che non ha tempo per mantenere questo ritmo e sarebbe aiutato da una soluzione in grado di ridurre il tempo necessario a gestire ciascun cliente, con qualità pari o migliore.

È chiaro tuttavia che serve anche un risparmio di lavoro e che la qualità del rapporto con il cliente deve migliorare. Un risparmio di tempo soffocato da troppa burocrazia e dalla difficoltà di elaborare proposte veramente ottimizzate porta meno valore di quello che dovrebbe. Ecco perché abbiamo dedicato molte risorse e codice al risparmio di lavoro (senza sacrificare ottimizzazione e personalizzazione), nella nostra nuova Mass Customisation.

La mass customisation passa dall’iterazione

Occorrono dai trenta ai sessanta minuti a un advisor per mettere insieme una buona proposta, destinata a un cliente. Farlo per dieci clienti? O cinquanta? Evidentemente ci vuole un salto di produttività. Mass Customisation genera proposte prepacchettizzate per una quantità di clienti praticamente arbitraria, in pochi secondi o pochi minuti. Le proposte generate sono rese disponibili al consulente appena sono pronte.

Il consulente è libero di utilizzarle come sono, dato che sono anche adeguate in termini di MIFID II. Ma può fare di più! Il consulente può perfezionare proposte specifiche, per inviare feedback al sistema centrale. Una questione di pochi minuti. Il sistema centrale riceve il feedback e adegua la proposta. Il consulente dispone ora di una proposta raffinata e su misura, anche grazie alla capacità del prodotto di gestire le caratteristiche del cliente e sei grandi famiglie di vincoli, che può sottoporre al cliente.

Feedback di secondo livello

È necessario incontrare il cliente di persona, circostanza che richiede impegno e organizzazione? Perché no? Ma è anche possibile attivare la web collaboration, in modo sincrono – parlarsi e vedersi ignorando le distanze materiali – o asincrono, con un invio che il cliente vedrà nel momento più consono.

Il cliente accetterà la proposta oppure chiederà modifiche. Il sistema e il consulente sono informati del feedback del cliente; Mass Customisation recepisce le modifiche e genera una nuova proposta, sempre più ottimizzata e vicina a quella definitiva, ove non lo sia già.

La mass customisation mette l’advisor al centro del rapporto con il cliente

L’intero ciclo di vita della proposta di portafoglio viene amministrato da Mass Customisation. Il consulente azzera o minimizza lo sforzo di generazione delle proposte; si mette al centro del traffico di feedback tra cliente e sistema e sovrintende alla personalizzazione e all’efficacia della proposta con una leggerezza e una velocità mai vista prima focalizzandosi sulla reale gestione della relazione lasciando alla “macchina” le attività automatizzabili.

Il consulente è più rilevante che mai nel ciclo di vita e nel rapporto con il cliente. Ma è stato sollevato da gran parte della fatica che oggi gli è richiesta per mantenere il livello di prestazioni desiderato.

Related to this story: